giovedì 23 giugno 2016

Cassazione: aggiornamento 23 Giugno 2016

Rassegna Stampa


Rassegna Stampa - 23/06/2016Accordo concernente un reato prescritto: per la rinuncia alla prescrizione necessaria una dichiarazione espressa (ateneoweb.com)
Fonte: Ateneo Web, Area Legale
Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione Penale, con la Sentenza n. 18953 del 06/05/2016, si sono espresse in tema di accordo sulla pena raggiunto con riferimento a reatogiù prescritto affermando che, ai fini del valido esercizio del diritto di rinuncia alla prescrizione, à necessaria la forma espressa, che non ammette equipollenti, sicché la richiesta di applicazione della pena da parte dell`imputato, o il consenso prestato alla proposta del pubblico ministero, non possono di per sì valere come rinuncia. Clicca qui per accedere al testo integrale della sentenza….  

(leggi tutto…)

 
Cassazione Civile: Sentenza n. 11261 del 31/05/2016 (cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Cassazione Civile
La Suprema Corte ha affermato che, anche con riferimento alla nuova disciplina introdotta dal d.P.R. n. 327 del 2001, la pronuncia del decreto di espropriazione costituisce una condizione del l'azione per la determinazione della corrispondente indennità, sicché il giudice può esaminare il merito della relativa controversia ove quel provvedimento sia esistente al momento della decisione….  

(leggi tutto…)

 
Cassazione Civile: Sentenza n. 12280 del 15/06/2016 (cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Cassazione Civile
In caso di tardiva proposizione dell'appello avverso sentenza di condanna a pena detentiva, l'avvocato è tenuto a risarcire il danno non patrimoniale cagionato al proprio assistito, consistito nell'impossibilità, per quest'ultimo, di fruire di una diminuzione della pena comminata grazie al cd. 'patteggiamento in appello', dovendo, tuttavia, tale pregiudizio liquidarsi non in applicazione della disciplina prevista per la riparazione da ingiusta detenzione, bensì in via equitativa….  

(leggi tutto…)

 
Cassazione Civile: Sentenza n. 12957 del 22/06/2016 (cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Cassazione Civile
La Suprema Corte ha affermato che, ove sia stata presentata una proposta di concordato cd. 'in bianco', ex art. 161, comma 6, l.fall., va rispe ttato l'obbligo di audizione del debitore, di cui all'art. 162, comma 2, l.fall., per consentirgli di svolgere le proprie difese prima della pronuncia di inammissibilità, salvo che, inserendosi la proposta nell'ambito della procedura prefallimentare, egli sia stato comunque sentito in relazione alla proposta stessa ed abbia avuto la possibilità di difendersi….  

(leggi tutto…)

 
Condanna della Cassazione contro l'incatenamento degli animali (diritto.it)
Fonte: Diritto.it, News giuridiche
Con la sentenza n. 25805/201, la Corte di Cassazione ha condannato in via definitiva il proprietario di un circo per il reato ex art. 727, 2° comma, c.p. È reato tenere gli animali in catene. Ne arriva oggi la conferma da parte della terza sezione penale della Cassazione che, con la sentenza n. 25805/201, ha…  

(leggi tutto…)

 
Pagamento di assegno con firma falsa: quando la banca è responsabile (altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
La Prima Sezione Civile della Corte di Cassazione ha circoscritto, con sentenza n. 8731 del 03/05/2016 (accogliendo pienamente le osservazioni formulate dalla…  

(leggi tutto…)

 
Sentenza di condanna a pena detentiva: in caso di tardiva proposizione dell`appello l`avvocato à tenuto a risarcire il danno non patrimoniale (ateneoweb.com)
Fonte: Ateneo Web, Area Legale
La Corte di Cassazione, Terza Sezione Civile, con la Sentenza n. 12280 del 15/06/2016 ha chiarito che, in caso di tardiva proposizione dell`appello avverso sentenza di condanna a pena detentiva, l`avvocato à tenuto a risarcire il danno non patrimoniale cagionato al proprio assistito, consistito nell`impossibilità , per quest`ultimo, di fruire di una diminuzione della pena comminata grazie al cd. "patteggiamento in appello", doven do, tuttavia, tale pregiudizio liquidarsi non in applicazione della disciplina prevista per la riparazione da ingiusta detenzione, bensà in via equitativa. Clicca qui …  

(leggi tutto…)

 
Stepchild adoption tra divieto di discriminazione e superiore interesse del minore: l'intervento della Cassazione (altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Con la sentenza n. 12962 del 26 maggio 2016, depositata in data 22 giugno 2016, la Suprema Corte di Cassazione avalla l'interpretazione dell'art. 44, comma 1,…  

(leggi tutto…)

 
Stepchild adoption, Cassazione: sì in casi particolari (altale x.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Roma, 22 giu. (askanews) - sì della Cassazione alla "stepchild adoption" in casi particolari. Oggi la prima sezione civile della Suprema Corte si è pronunciata…  

(leggi tutto…)

 
Testamento olografo e errata datazione: potere di rettifica del giudice (news.avvocatoandreani.it)
Fonte: AvvocatoAndreani.it, Informazione Giuridica
In materia di successioni e testamento si segnala la sentenza n. 10613 del 23/05/2016 con cui la Corte di Cassazione affronta la questione della validità o meno delle disposizioni testamentarie nell'ipotesi in cui sia indicata una data errata. Con atto di citazione M. D. conveniva in giudizio L. L. , in proprio e quale procuratore generale di L. T. , e Ma. Gi. , quale procuratore generale di L. A. , davanti al Tribunale per l'annullamento del testamento di G. per mancata indicazione di …  

(leggi tutto…)

martedì 21 giugno 2016

Cassazione: aggiornamento 21 Giugno 2016

Rassegna Stampa


Rassegna Stampa - 21/06/2016Basta manette facili, sentenzia la Cassazione (diritto.it)
Fonte: Diritto.it, News giuridiche
Non si può fare un uso disinvolto degli arresti, anche quando nella forma dei domiciliari. Basta manette facili, ha sentenziato la Cassazione. Anche se una tale svolta più eragiù stata stabilita ormai un anno fa in realtà. Per l'esattezza , si tratta della legge 47 del 16 aprile 2015, approvata in…  

(leggi tutto…)

 
Cassazione Civile: Ordinanza interlocutori a n. 12041 del 10/06/2016 (cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Cassazione Civile
La Terza Sezione Civile ha rimesso al Primo Presidente, per l'eventuale assegnazione alle Sezioni Unite, la questione, su cui sussiste contrasto, relativa all'operatività, o meno, della responsabilità ex art. 1669 c.c. anche in caso di lavori di ristrutturazione di edifici….  

(leggi tutto…)

 
Cassazione Civile: Sentenza n. 3618 del 24/02/2016 (cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Cassazione Civile
In tema di ICI, sono sottoposte all'imposta le piattaforme petrolifere per l'estrazione di idrocarburi, classificabili nella cat. D/7, la cui base imponibile, in mancanza di rendita catastale, è determinata secondo i criteri stabiliti nel penultimo periodo del comma 3 dell'art. 6 del d.l. n. 33 del 1992, in base al valore di bilancio risultante dalle scritture contabili al lordo delle quote di ammortamento….  

(leggi tutto…)

 
Cassazione Civile: Sentenza n. 6533 del 05/04/2016 (cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Cassazione Civile
Il credito re che, senza adoperare la normale diligenza, iscriva ipoteca su beni, il cui valore superi i parametri previsti dall'art. 2875 c.c. rispetto al credito garantito, incorre nella responsabilità prevista dall'art. 96, comma 2, c.p.c., configurandosi un abuso del diritto della garanzia patrimoniale in danno del debitore….  

(leggi tutto…)

 
Condominio parziale, il vademecum della Cassazione (condominioweb.com)
Fonte: Condominioweb, Condominio - immobili - locazioni
Ci sono delle sentenze che, per la loro capacità di riepilogare lo stato dell'arte in merito a particolari argomenti, possono essere considerate una sorta di bignami o punto di riferimento: è così per la sentenza di Cassazione n. 12641 del 17 giugno 2016 che si è occupata di un caso riguardante il così detto condominio parziale. …  

(leggi tutto…)

 
Nessun nesso di causalità tra autismo e vaccinazione obbligatoria contro la rosolia, parotite e morbillo (laprevidenza.it)
Fonte: La Previde nza, Notizie
Cassazione civile sezione lavoro, Sentenza 16.6.2016 n. 12427 Cassazione civile sezione lavoro, Sentenza 16.6…  

(leggi tutto…)

 
Per i licenziamenti nei rapporti di pubblico impiego non vale la legge fornero. la sentenza della cassazione (ateneoweb.com)
Fonte: Ateneo Web, Area Legale
La Corte di Cassazione Civile, Quarte sezione Lavoro, con la Sentenza n. 11868 del 09/06/2016 si e` espressa in tema di licenziamenti chiarendo che, ai rapporti di pubblico impiego contrattualizzato di cui all`art. 2 del d.lgs. n. 165 del 2001 non si applicano le modifiche apportate dalla l. n. 92 del 2012 (cd. le gge Fornero) all`art. 18 dello Statuto dei lavoratori. Di conseguenza, la tutela del dipendente pubblico nel caso di licenziamento illegittimo intimato in data successiva all`entrata in vigore di tali modifiche, resta quella prevista dall`art. 18 dello Statuto nel testo precedente …  

(leggi tutto…)

 
Primo cittadino condannato per omicidio colposo perché titolare di specifica posizione di garanzia (diritto.it)
Fonte: Diritto.it, News giuridiche
La sentenza della Quarta Sezione Penale della Corte di Cassazione del 13 maggio 2016, n. 20050, considera il sindaco tenuto da un vero e proprio obbligo di controllo del lavoro dei dirigenti. Poiché primo cittadino e organo responsabile dell'amministrazione del Comune, il sindaco è tenuto da un vero e proprio obbligo…  

(leggi tutto…)

 
Richiesta di archiviazione basata sull`infondatezza della notizia di reato: la persona offesa deve essere sempre avvisata (ateneoweb.com)
Fonte: Ateneo Web, Area Legale
La Corte di Cassazione, Terza sezione Penale, con la Sentenza n. 24432 - ud. 18/02/2016, depositata il 13/06/2016, ha affermato che sussiste l`obbligo di notifica dell`avviso alla persona offesa, previsto dall`art. 408, comma 3 bis de Codice di procedura penale, per i delitti commessi con violenza alla persona, anche in caso di richiesta di archiviazione basata sull`infondatezza della notizia di reato, poiché tale obbligo attiene alle forme del procedimento e non à influenzato dal merito di esso. Clicca qui per accedere al testo integrale della sentenza….  

(leggi tutto…)

 
Separazione coniugi: quando è possibile l'assegnazione parziale della casa (news.avvocatoandreani.it)
Fonte: AvvocatoAndreani.it, Informazione Giuridica
La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 11783 dell'08/06/2016 ribadisce alcuni principi in materia di assegnazione della casa familiare in relazione alla presenza o meno di una forte conflittualità tra i coniugi separati. Nell'ambito di un procedimento di separazione personale, Il Tribunale dichiarava la separazione dei coniugi C e Da. , rigettando le reciproche domande di addebito e affidando i tre figli, ancora minorenni, alla madre; regolava il diritto di visita del padre con …  

(leggi tutto…)

venerdì 10 giugno 2016

Cassazione: aggiornamento 10 Giugno 2016

Rassegna Stampa


Rassegna Stampa - 10/06/2016Cassazione Civile: Ordinanza interlocutoria n. 9489 del 10/05/2016 (cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Cassazione Civile
La Sezione Lavoro ha trasmesso gli atti al Primo Presidente per l'eventuale assegnazione alle Sezioni Unite della questione, ritenuta di massima di particolare importanza, se la Cassa Na zionale di Previdenza e Assistenza dei Dottori Commercialisti abbia il potere di annullare i periodi contributivi durante i quali la professione sia stata svolta in situazione di incompatibilità anche se tale condizione non sia stata previamente accertata dal Consiglio dell'Ordine…. 
Cassazione Civile: Ordinanza n. 11374 del 31/05/2016 (cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Cassazione Civile
Le Sezioni Unite hanno affermato la legittimità dei contratti di lavoro a tempo determinato stipulati in successione tra loro con le Poste Italiane s.p.a. nel rispetto della disciplina dettata dal d.lgs. n. 368 del 2001, e successive integrazioni, applicabile ratione temporis; dovendosi ritenere la normativa interna (in ispecie, quella di cui all'art. 5 del d.lgs. n. 368 del 2001, integrata dall'art. 1, commi 40 e 43, della legge n. 247 del 2007) conforme ai principi fissati dall'Accordo quadro sul lavoro a tempo determinato (Direttiva n. 1999/70/CE)…. 
Cassazione: licenziamento nel pubblico impiego non disciplinato da legge Fornero (diritto.it)
Fonte: Diritto.it, News giuridiche
Con la sentenza n. 11868 della sezione Lavoro depositata in data 09/06/16 la Corte di Cassazione ha affermato che il licenziamento del personale del pubblico impiego non è disciplinato dalla "legge Fornero", bensì dall'articolo 18 dello Statuto dei lavoratori. La sentenza recita che le modifiche apportate all'articolo 18 dello… 
Condanna alle spese di più parti: domande di valore diverso escludono solidarietà (altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Il diverso valore delle domande di più parti soccombenti impedisce la solidarietà alla condanna delle spese processuali: Cassazione Civile Sezione III 11 aprile… 
Irap: non basta la segretaria per assoggettare l'avvocato all'imposta (altalex. com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
La Corte di Cassazione a Sezioni Unite, con la recentissima sentenza n. 9451 del 10 maggio 2016, è stata chiamata a pronunciarsi su una questione di… 
Licenziamento statali: vale l'articolo 18 e non la Legge Fornero (giurdanella.it)
Fonte: Giurdanella, Diritto Amministrativo
La Corte di Cassazione, sez. lavoro, con la sentenza 11868 depositata ieri, ha statuito che anche per i licenziamenti del Continua Giurdanella.it …. 
Obbligo di repechage: l'onere della prova è integralmente a carico del datore (altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
La Corte di Cassazione con questa sentenza interviene su una questione che negli anni ha generato pronunce contrastanti, ossia la ripartizione dell'onere della… 
Omesso versamento ritenute: per la condanna non basta la testimonianza del funzionario dell`agenzia delle entrate ( ateneoweb.com)
Fonte: Ateneo Web, Area Legale
La Corte di Cassazione, Terza Sezione Penale, con la sentenza n. 23317 del 6 giugno 2016 ha stabilito che, in caso di omesso versamento delle ritenute, non e` sufficiente, ai fini della condanna dell`imprenditore per evasione contributiva, la testimonianza del funzionario dell`Agenzia delle Entrate a surrogare la mancata acquisizione dei modelli 770…. 
Pubblico impiego, Cassazione: va applicato l'art. 18 (altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Roma, 9 giu. (askanews) - Il licenziamento dei dipendenti della Pubblica amministrazione non è disciplinato dalla legge Fornero, ma dalle norme contenute… 
Responsabilità medica: onere della prova invertito se la cartella clinica è incompleta? (altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
La Cassazione, con sentenza n. 6209 del 31 marzo 2016, cassa con rinvio una sentenza di merito che assolveva da ogni responsabilità la struttura sanitaria in… 

martedì 7 giugno 2016

Cassazione: aggiornamento 7 Giugno 2016

Rassegna Stampa


Rassegna Stampa - 07/06/2016Abusi edilizi: l'istanza di sanatoria sospende il termine di prescrizione? (altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione affrontano il contrasto interpretativo relativo alla applicabilità , anche alla disciplina della sanatoria di cui agl i…  

(leggi tutto…)

 
Agenzia delle Entrate e RAI: vietato raccogliere i dati di chi compra un televisore (diritto.it)
Fonte: Diritto.it, News giuridiche
Per i Giudici della Suprema Corte di Cassazione l'Agenzia delle Entrate e la RAI non possono raccogliere e trattare i dati personali degli acquirenti di apparecchi radiotelevisivi. Lo ha affermato la Corte di Cassazione, sez. I Civile, con la sentenza n. 11140 depositata il 30 maggio 2016. Il caso. …  

(leggi tutto…)

 
Atti posti in essere in occasione dell'ufficio: è configurabile il reato di corruzione propria? (altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
La Corte di Cassazione giunge a delineare e circoscrivere la portata della nozione di atti d'ufficio nell'ambito del reato di corruzione propria. Le condotte…& nbsp; 

(leggi tutto…)

 
Cassazione Civile: Ordinanza interlocutoria n. 8619 del 02/05/2016 (cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Cassazione Civile
La Sesta Sezione ha rimesso al Primo Presidente, per l'eventuale assegnazione alle Sezioni Unite, la questione, ritenuta di massima di particolare importanza, della possibilità di un più meditato esame dell''overruling' da esse compiuto con le ordinanze nn. 12410 e 16862 del 2011 circa la natura (questione di giurisdizione, e non ipotesi di sospensione necessaria del giudizio) della litispendenza internazionale….  

(leggi tutto…)

 
Cassazione Civile: Sentenza n. 10318 del 19/05/2016 (cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Cassazione Civile
In tema di distanze legali, il principio di prevenzione, di cui agli artt. 873 e seguenti c.c., si applica anche quando le disposizioni di un regolamento locale prevedano una distanza minima tra le costruzioni in misura maggiore a quella codicistica senza pr escrivere altresì una distanza minima dal confine o vietare espressamente la costruzione in appoggio o aderenza….  

(leggi tutto…)

 
Cassazione Civile: Sentenza n. 10936 del 26/05/2016 (cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Cassazione Civile
La Suprema Corte ha ritenuto che, nell'azione di responsabilità esercitata dal socio ex art. 2476 c.c., deve integrarsi il contraddittorio nei confronti della società, quale litisconsorte necessaria….  

(leggi tutto…)

 
Danni subiti dall'immobile e successiva vendita: il risarcimento spetta all'alienante o all'acquirente? (altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione, sent. n. 2951/2016, offrono un interessante spunto circa il regime di " circolazione" del diritto al risarcimento…  

(leggi tutto…)

 
I rimborsi carburante contraffatti sono causa di licenziamento (ateneoweb.com)
Fonte: Ateneo Web, News
Corte di Cassazione, sentenza n. 10069 del 17 maggio 2016. La Corte di Cassazione ha recentemente sentenziato la liceità del licenziamento del dipendente che ha gonfiato gli importi del rimborso carburante, anche se l`illecito è stato scoperto a distanza di tempo….  

(leggi tutto…)

 
Legittimo il licenziamento del dipendente che autorizza il collega a timbrare il suo badge identificativo (ateneoweb.com)
Fonte: Ateneo Web, Area Legale
La Corte di Cassazione Civile, con la sentenza n. 10842 del 25-05-2016, ha stabilito la legittimità del licenziamento per giusta causa di un dipendente che aveva autorizzato un collega a timbrare il suo badge identificativo al fine di far risultare l`entrata in ufficio alle ore 11.35 ed essersi, invece, effettivamente presentato in ufficio alle ore 12.25. Secondo la Corte, infatti, la falsa attestazione della presenza in azienda puà rappresentare una condotta grave che lede irrimediabilmente il vincolo fiduciario con il datore di lavoro e puà , di conseguenza, giustificare il licenziamento….  

(leggi tutto…)

 

martedì 31 maggio 2016

Cassazione: aggiornamento 31 Maggio 2016

Rassegna Stampa


Rassegna Stampa - 31/05/2016Bancarotta fraudolenta: consulente che supporta la distrazione concorre nel reato (altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
La sentenza della Corte di Cassazione si segnala per essersi occupata della fattispecie di bancarotta patrimoniale, essendo la stessa…  

(leggi tutto…)

 
Cassazione Civile: Sentenza n. 10821 del 25/05/2016 (cortedicassazion e.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Cassazione Civile
La Suprema Corte, pronunciandosi ex art. 363, comma 3, c.p.c., ha affermato che al socio di maggioranza di una s.r.l., titolare di almeno un terzo del capitale, va riconosciuto, nel silenzio della legge e dell'atto costitutivo, il potere di convocazione dell'assemblea in caso di inerzia dell'organo di gestione….  

(leggi tutto…)

 
Danno al condomino a seguito di esecuzione di opere imposte dalla pubblica amministrazione: sentenza cassazione (ateneoweb.com)
Fonte: Ateneo Web, Area Legale
Il condominio che esegua le opere, imposte dalla pubblica amministrazione, di consolidamento delle strutture portanti della proprietà comune à tenuto a indennizzare il condomino danneggiato dall`esecuzione delle opere stesse. Fonte: Corte di Cassazione; sezione II civile; sentenza, 16-12-2015, n. 25292 - Massima a cura de "Il Foro Italiano"….  

(leggi tutto…)

 
E` legittimo il licenziamento del dipendente che scredita gravemente l`immagine ed il prestigio dell`azienda (ateneoweb.com)
Fonte: Ateneo Web, Area Legale
La Corte di Cassazione Civile, Sezione Lavoro, con la Sentenza n. 10943 del 26 maggio 2016 si e` espressa in tema di licenziamenti per giusta causa in relazione alla vicenda di un dipendente colpevole di aver riferito, all`addetto alla verifica e prevenzione di eventuali reati societari, di fatti che screditavano gravemente l`immagine ed il prestigio dell`azienda datrice di lavoro, accusata di aver fatturato in eccesso le ore di lavoro prestate nell`ambito di un contratto di appalto, con conseguente lesione del vinc olo fiduciario tra il dipendente e la datrice di lavoro. Con la sentenza in …  

(leggi tutto…)

 
La medicina di gruppo non paga l'Irap (altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Le sezioni Unite della Corte di Cassazione fanno chiarezza sull'imposta obbligatoria per le imprese e stabiliscono che la medicina di gruppo, in convenzione con…  

(leggi tutto…)

 
Lavori socialmente utili e contratto a tempo indeterminato part-time sono compatibili (altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
Con la sentenza n. 5226/2016 pubblicata in data 16.3.2016 la Corte di Cassazione ha riconosciuto la compatibilità tra l'assegno erogato dall'INPS in favore del…  

(leggi tutto…)

 
Multa per sosta sulle strisce blu - quando à nulla? alcuni chiarimenti dalla corte di cassazione (ateneoweb.com)
Fonte: Ateneo Web, Area Legale
Per essere valide, e non poter essere annullate, le multe per sosta sulle strisce blu senza pagare le tariffe previste devono obbligatoriamente rispettare alcune condizioni: nelle vicinanze devono esserci aree di sosta gratuite oppure la zona deve essere stata annoverata dal Comune come area storica o di pregio ambientale. Lo conferma la Corte di Cassazione, con la sentenza n. 8282/2016, pubblicata il 27 aprile 2016, offrendo agli automobilisti alcuni strumenti per poter contestare le multe ed evitare il pagamento ovviamente previa verifica di questi due presupposti. Quindi la multa …  

(leggi tutto…)

 
Per la Cassazione la postdatazione rende nullo l'assegno (news.avvocatoandreani.it)
Fonte: AvvocatoAndreani.it, Informazione Giuridica
La Corte di Cassazione con la sentenza n. 10710 del 24 maggio 2016 torna sulla problematica relativa alla validità o meno dell'assegno postdatato. Nel cas o in esame, B. proponeva opposizione al decreto ingiuntivo emesso dal Tribunale con il quale veniva ingiunto all'opponente e al sig. U. di pagare, in favore di T. , la somma di 41. 500. 000 oltre interessi legali e spese del procedimento monitorio. Il decreto ingiuntivo era fondato su un atto di transazione stipulato nel luglio …  

(leggi tutto…)

 

giovedì 26 maggio 2016

Cassazione: aggiornamento 26 Maggio 2016

Rassegna Stampa


Rassegna Stampa - 26/05/2016Cassazione Civile: Ordinanza interlocutoria n. 9978 del 16/05/2016 (cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Cassazione Civile
La Prima Sezione ha rimesso al Primo Presidente, per l'eventuale assegnazione alle Sezioni Unite, la questione, ritenuta di massima di particolare importanza, della riconoscibilit&agrav e;, o meno (per contrasto con l'ordine pubblico), delle sentenze straniere comminatorie di danni punitivi….  

(leggi tutto…)

 
Cassazione Civile: Sentenza n. 9451 del 10/05/2016 (cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Cassazione Civile
In tema di IRAP, il presupposto dell'autonoma organizzazione ricorre quando il contribuente: a) sia, sotto qualsiasi forma, il responsabile dell'organizzazione; b) impieghi beni strumentali eccedenti, secondo l'id quod plerumque accidit, il minimo indispensabile per l'esercizio dell'attività in assenza di organizzazione ovvero si avvalga, non occasionalmente, del lavoro altrui per mansioni non meramente esecutive o di segreteria….  

(leggi tutto…)

 
Concedere un immobile a una prostituta in comodato ad uso gratuito (condominioweb.com)
Fonte: Condominioweb, Condominio - immobili - locazioni
Locazione o comodato di un immobile ad una prostituta quale negozio integra il reato di favoreggiamento? La Cassazione con sentenza del 1.4.2016 n. 13229 effettua una chiara distinzione fra locazione e comodato ad uso gratuito ribadendo che solo nella seconda ipo tesi il comodante può essere ritenuto responsabile del reato di favoreggiamento della prostituzione. …  

(leggi tutto…)

 
Contratto bancario firmato solo dal cliente? La Cassazione precisa: è nullità selettiva (altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
La sentenza della Suprema Corte in commento si rivela di particolare interesse per un duplice motivo. Innanzitutto perchè conferma il nuovo indirizzo espresso dalla…  

(leggi tutto…)

 
Irap non dovuta con un solo dipendente o collaboratore "stabile" (ateneoweb.com)
Fonte: Ateneo Web, Area Fiscale
Corte di Cassazione sentenza del 10 maggio 2016 n. 9451. La Cassazione Sezioni Unite ha recentemente confermato che non è idonea a configurare un`attività autonomamente organizzata la circostanza di "avvalersi in modo non occasionale di lavoro altrui quando questo si concreti nell`espletamento di mansioni di segreteria o generiche o meramente esecutive, che re chino all`attività svolta dal contribuente un apporto del tutto mediato o () generico", a condizione che sia utilizzato un unico collaboratore….  

(leggi tutto…)

 
RCA: Risarcibili le spese di riparazione solo se in linea con le tariffe di mercato (news.avvocatoandreani.it)
Fonte: AvvocatoAndreani.it, Informazione Giuridica
La Corte di Cassazione con la sentenza n. 9942 del 13/05/2016 interviene ancora una volta in tema di spese di riparazione di un veicolo danneggiato in un sinistro stradale. Nell'ambito di un procedimento civile avanti al Giudice di Pace, una Autocarrozzeria - quale cessionaria del diritto di credito risarcitorio della sig. ra D. relativo ai danni da questa subiti a seguito di sinistro stradale - chiedeva, previa declaratoria di esclusiva responsabilità del sinistro del conducente …  

(leggi tutto…)

 
S.r.l.: sussistenza del potere del socio di maggioranza in caso di inerzia dell`amministratore (ateneoweb.com)
Fonte: Ateneo Web, Area Fiscale
La Corte di Cassazione, Prima Sezione Civile, con la Sentenza, n. 10821 del 25 maggio 2016, pronunciandosi ex art. 363, comma 3, c.p.c., ha chiarito che al socio di maggioranza di una s.r.l., titolare di almeno un terzo del capitale, va riconosciuto, nel silenzio della legge e dell`atto costitutivo, il potere di convocazione dell`assemblea in caso di inerzia dell`organo di gestione. Clicca qui per accedere al testo integrale della sentenza….  

(leggi tutto…)

 
Tabelle milanesi di liquidazione del danno: il giudice non deve tener conto degli aggiornamenti successivi (news.avvocatoandreani.it)
Fonte: AvvocatoAndreani.it, Informazione Giuridica
Con la sentenza n. 9367 del 10/05/2016 la Corte di Cassazione si pronuncia in merito alla questione se il giudice debba tener conto, nell'applicare le tabelle milanesi, gli aggiornamenti successivi dei relativi importi. Il caso: i parenti di una signora deceduta in conseguenza di un sinistro stradale convenivano in giudizio dinanzi al Tribunale i responsabili del sinistro e le Generali s. p. a. , per ottenere il risarcimento dei danni subiti per la morte della loro congiunta, avvenuta in …  

(leggi tutto…)

 

martedì 17 maggio 2016

Cassazione: aggiornamento 17 Maggio 2016

Rassegna Stampa


Rassegna Stampa - 17/05/2016Ammissibilità della richiesta trasferimento del luogo del domicilio degli arresti domiciliari (ateneoweb.com)
Fonte: Ateneo Web, Area Legale
La Corte di Cassazione, Quinta sezione penale, con la sentenza n. 185 65 dell`08-01-2016 depositata il 4-05-2016, ha affermato che, nei procedimenti per delitti commessi con violenza alla persona, à inammissibile l`istanza volta ad ottenere l`autorizzazione a trasferire il luogo del domicilio degli arresti domiciliari se non notificata al difensore della persona offesa o, in mancanza, alla stessa persona offesa, ai sensi dell`art. 299 commi 3 e 4 bis, del Codice di Procedura Penale. Clicca qui per accedere al testo della sentenza…. 
Anche la prestazione gratuita resa dal fratello dell`imprenditore à "lavoro nero" (ateneoweb.com)
Fonte: Ateneo Web, Area Legale
Sentenza Cassazione n. 9195 del 6 maggio 2016. La Corte di Cassazione ha recentemente sentenziato che va comminata la sanzione per lavoro nero anche in presenza di stretto legame familiare, nonché della dichiarazione spontanea del lavoratore di aver fornito la propria prestazione a titolo gratuito. Nel caso specifico l`imprenditore aveva impiegato a titolo gratuito il fratello…. 
Art. 570 c.p.: la disoccupazione esclude l'obbligo di assistenza solo se incolpevole (news.avvocatoandreani.it)
Fonte: AvvocatoAndreani.it, Informazione Giuridica
La VI Sezione Penale della Corte di Cassazione interviene ancora una volta in tema di violazione degli obblighi di assistenza familiare con la sentenza n. 15432 del 13/04/2016. Nel caso in esame G. è accusato del reato di cui all'art. 570 cod. pen. per aver fatto mancare i mezzi di sussistenza alle figlie minori omettendo di versare la somma mensile alla moglie, come disposto dal Tribunale in sede civile. La Corte di Appello, in parziale riforma della sentenza di primo grado, assolve … 
Avvocati cassazionisti: il bando 2016 in Gazzetta (altalex.co m)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
E' indetta una sessione di esami per l'iscrizione nell'albo speciale per il patrocinio davanti alla Corte di cassazione e alle altre giurisdizioni superiori per… 
Avvocati: non si paga l'IRAP per la segretaria (giurdanella.it)
Fonte: Giurdanella, Diritto Amministrativo
Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 9451 del 10 maggio 2016 hanno stabilito che il Continua Giurdanella.it …. 
Cassazione Civile: Sentenza n. 8795 del 04/05/2016 (cortedicassazione.it)
Fonte: Corte di Cassazione, Cassazione Civile
La Prima Sezione ha affermato che, posta la violazione di norma imperativa come 'causa petendi' dell'invocata declaratoria di nullità assoluta di una delibera di approvazione di bilancio, non configura ultrapetizione il rilievo officioso di un vizio di nullità di quest'ultima, emergente dagli atti, pur se non specificamente indicato nella prospettazione della domanda…. 
Cassazione Penale: al furto si può applicare la scriminante dello stato di necessità (news.avvocatoandreani.it)
Fonte: AvvocatoAndreani.it, Informazione Giuridica. La Corte di Cassazione con la sentenza n. 18248 del 2 maggio 2016, si è pronunciata in senso favorevole alla applicabilità dell'art. 54 c. p. che prevede la scriminante dello stato di necessità, al furto commesso in stato di bisogno. Il caso: uno straniero, senza fissa dimora, all'interno di un supermercato si impossessava di generi alimentari - due porzioni di formaggio ed una confezione di wurstel - del valore complessivo di quattro Euro; notato da un cliente del … 
Cassazione: niente Irap se c'è un solo dipendente (giurdanella.it)
Fonte: Giurdanella, Diritto Amministrativo
Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 9451 del 10 maggio 2016 hanno stabilito che il Continua Giurdanella.it …. 
Il matrimonio lampo non esclude l'assegno divorzile (altalex.com)
Fonte: Altalex, Notizie Giuridiche
La Corte di Cassazione - sentenza n. 2343 del 5 febbraio 2016 - riconosce l'assegno divorzile in favore della moglie anche se il matrimonio à durato solo…